Category Archives: the unknown community management

Because we care.

Happy #cmad per tutti quelli che gestiscono piccole o grandi community, ma senza dimenticare le micro, o anche quelle che non esistono, ma se esistessero “sarebbe bellissimo”.
Quindi una buona giornata di passione e di lavoro per quelli che stanno dietro Wikipedia, a un gruppo sulle “foto in riva al mare ma con il sole contro” su Flickr, a quelli dei NG (esistono ancora!), a qulli delle mailing list, ai ragazzi di Facebook di Quora, di Twitter, ai notturni moderatori delle chat, da Sidney a Oslo andata e ritorno.
Auguri.

Community non solo online.

Una delle community più belle che io conosca è quella degli ascoltatori di Isoradio.
Fra gli ascoltatori e i conduttori si crea un filo incredibile di solidarietà e condivisione delle informazioni e della vita.
Noi l’ascoltiamo spesso, anche per la selezione musicale, che è tranquilla e rilassata come è giusto che sia la colonna sonora di lunghi tragitti in auto (o anche in camion).
E tutte le volte ci stupiamo un po’: niente di più semplice di sentire una conduzione come questa.

Tre chilometri di Fila sulla Salerno-Reggio Calabria per incidente” [inizia "Ti sposerò" di Lorenzo Jovanotti. A metà della canzone si interrompe perché il conduttore interviene per dire...] “Alfonso ci scrive via sms che la coda sulla Salerno-Reggio Calabria si sta risolvendo e il traffico ricomincia a scorrere. Vi ricordo che se siete alla guida non dovete usare il cellulare…” [ricomincia la musica, alla conclusione sempre lui precisa...] “Alfonfo ci scrive che sta guidando suo fratello Pasquale, quindi lui può mandarci sms. Bene, meglio così. Continuiamo segnalandovi la presenza di animali liberi sul tratto della Modena Brennero dopo il casello di Reggiolo Rolo, in direzione…” …eccetera eccetera.

Non ci sono feed e non ci sono avatar, ma non è una perfetta community anche questa?

I miei due giorni di celebrità.

L’altro ieri Alessandra Farabegoli ha scritto un post davvero molto carino sulle “mie” regole per il community management.
Oggi esce il mio articolo sul blog delle Girl Geek Life su cosa significa essere una Community Manager, e quali sono le competenze che potrebbe essere interessante mettere sul curriculum.
Per sta settimana, ci sono sufficienti motivi di notorietà, da domani si torna in trincea.

delirio di onnipotenza

di mestiere faccio anche alcune cose parecchio divertenti (altre meno).
una di queste è trasformare semplici link in fuochi d’artificio. e poi, come il 4 di luglio, stan tutti lì con la testa alta, gli occhi tutti all’insù e la bocca aperta. ci sono dei momenti, dei meravigliosi lunghissimi momenti, in cui sei come dio.
tranquillo, poi passa.